Membro : Entra |Registrazione |Carica conoscenza
Cerca
Secolarismo [Modifica ]
Il secolarismo è il principio della separazione delle istituzioni governative e delle persone incaricate di rappresentare lo stato da istituzioni religiose e dignitari religiosi (il conseguimento di tale è definito laicità). Una manifestazione del secolarismo sta affermando il diritto di essere liberi da regole e insegnamenti religiosi, o, in uno stato dichiarato neutrale in materia di fede, dall'imposizione da parte del governo di religione o pratiche religiose sul suo popolo. Un'altra manifestazione del secolarismo è l'opinione che le attività e le decisioni pubbliche, specialmente quelle politiche, non devono essere influenzate da credenze o pratiche religiose.
Il secolarismo trae le sue radici intellettuali da filosofi greci e romani come Epicuro e Marco Aurelio; dai pensatori dell'Illuminismo come John Locke, Denis Diderot, Voltaire, Baruch Spinoza, James Madison, Thomas Jefferson e Thomas Paine; e dai più recenti liberi pensatori e atei come Robert Ingersoll, Bertrand Russell e Christopher Hitchens.
Gli scopi e gli argomenti a sostegno del secolarismo variano ampiamente. Nel laicismo europeo, è stato sostenuto che il secolarismo è un movimento verso la modernizzazione, e lontano dai valori religiosi tradizionali (noti anche come secolarizzazione). Questo tipo di laicismo, a livello sociale o filosofico, si è spesso verificato mantenendo una chiesa ufficiale di stato o un altro sostegno statale alla religione. Negli Stati Uniti, alcuni sostengono che il secolarismo di stato è servito in misura maggiore per proteggere la religione e i religiosi dalle interferenze governative, mentre la laicità a livello sociale è meno diffusa.
[Stato: polity][Clero][Politica][Secolarizzazione]
1.Panoramica
2.Laicismo di stato
3.Società secolare
4.Etica secolare
5.Interpretazione americana del secolarismo
6.Laicità nella filosofia politica del tardo XX secolo
7.organizzazioni
[Caricare Più Contenuto ]


Diritto d'autore @2018 Lxjkh